Visita inaspettata a Londra

Come da un imprevisto può nascere un mini-viaggio

Non è detto che perdere una coincidenza aerea a causa della nebbia, sia sempre una disdetta… a volte uno spiacevole imprevisto può trasformarsi in un’occasione per visitare una città. È proprio quello che ci è successo ieri quando, dopo aver perso la coincidenza da Londra Heathrow per Pisa, ci siamo sentiti dire che il primo volo possibile sarebbe stato il giorno successivo.Nonostante la notizia ci abbia molto irritato, i nostri animi si sono subito risollevati dopo aver parlato con un’addetta della compagnia aerea. Ci ha infatti comunicato che la compagnia aerea pagherà per noi un pernottamento completo in hotel, per poterci poi ricollocare su un volo il giorno successivo. In fin dei conti restare bloccati a Londra non è poi così male!

Mini visita a Londra

Dopo aver lasciato le valigie in hotel, ci dirigiamo verso il centro di una delle più desiderate e multiculturali metropoli europee. Dopo un’ora e mezzo di bus più metro, scendiamo alla fermata London Bridge. Siamo infatti intenzionati ad avvicinarci al famoso ponte londinese e scattare foto suggestive per poterle condividere sul nostro blog!

Il mercatino natalizio di South Bank

Ti assicuro che camminare lungo il Tamigi costeggiando il mercatino natalizio, respirando il profumo di noccioline caramellate nell’aria, risveglia il piacere dei sensi. Davanti a noi risplendono i grattacieli illuminati e lo “Shard” con la sua vetta aguzza rosata, che si colora di tonalità diverse. Il contatto così ravvicinato con una fonte d’acqua, il Tamigi, è parte integrante di quest’esperienza unica.

Vista top dal ponte Tower Bridge

Quando finalmente saliamo sul ponte Tower Bridge, la visione dell’intero South bank, la sponda sud del fiume, si fa più ampia. Possiamo ammirare il castello medievale Tower of London, lo Shard e gli alti palazzi che con le loro innumerevoli luci risaltano nel buio notturno che ormai è calato sulla città.

Sull’altro lato del fiume ci sono diversi ristoranti e pub, ma quello che più richiama la nostra attenzione è “Coppa Club“, ristorante di cucina europea molto frequentato. Ci incuriosisce la parte esterna del locale con i suoi caratteristici “igloo” riscaldati, pensati appositamente per una cenetta romantica a lume di candela. Non vogliamo perderci quest’occasione unica di sorseggiare un cocktail godendoci la vista del Tamigi da una di queste piccole e accoglienti sfere di vetro, purtroppo, a causa della lunghissima lista di attesa, siamo costretti a rinunciare… il primo posto disponibile è a distanza di mesi, precisamente a Febbraio!! Quindi adesso lo sai… se ti piace l’idea devi assolutamente prenotare in anticipo.

Nonostante questa piccola delusione è il nostro giorno fortunato. Mentre percorriamo il lungo fiume, troviamo venti sterline per strada e con quelle paghiamo la metà della cena in un ottimo ristorante greco, “The real greek“.
Fortunatamente a Londra i trasporti sono disponibili fino a tarda sera, quindi dopo la bella cenetta a base di halloumi e polpo alla griglia, torniamo in hotel soddisfatti della giornata londinese e pronti per imbarcarci sul volo che ci porterà a Pisa il giorno seguente.

Se tu dovessi mai perdere una coincidenza aerea, cerca di vedere i lati positivi, impiegando al meglio il poco tempo che hai a disposizione per visitare la città a costo praticamente zero!!

More from Marco e Irene
Cosa mangiare in Thailandia: 5 piatti gustosi della cucina Thai
Cosa mangiare in Thailandia? Oggi ti porto con me nel mondo della...
Continua a leggere
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *