Alla scoperta della Quinta da Massôrra: enoturismo nell’Alto Douro

enturismo-alto-douro-quinta-da-massorra_00

Lo scorso fine settimana abbiamo deciso di buttarci in un altro viaggio dedicato all’enoturismo: questa volta abbiamo visitato la Quinta da Massôrra, una gemma verde incastonata nella Valle del Douro.

Quando si parla di enoturismo in Portogallo impossibile non nominare la favolosa Valle del Douro. Immagina il percorso del fiume Douro costeggiato da tantissimi filari di vigne, uno spettacolo naturalistico imperdibile!

enturismo-alto-douro-quinta-da-massorra_00

Enoturismo in Alto Douro: curiosità su Quinta da Massôrra

Piccola ma con una produzione eccezionale. Quinta da Massôrra è un’azienda vinicola familiare portoghese con 20 anni di esperienza e conta con 12 ettari di terreno dove, oltre al vino vengono prodotte ciliege, susine e castagne. Una produzione di quasi 30000 kg all’anno di ciliege e 25000 kg di susine! Una bella caratteristica che la contraddistingue!

Qua sotto ti rivelo 3 motivi per i quali ci è piaciuta molto Quinta da Massôrra:

Alta qualità

L’alta qualità del buon vino che esce da Quinta da Massôrra è dovuta ad una buona materia prima. L’equilibrio tra zuccheri, acidi e aromi rende i chicchi d’uva perfetti per la riuscita di un ottimo vino, frutto solo dalla coltivazione di uva propria.

Quinta da Massôrra conta anche su un forte aiuto tecnico di un ottimo enologo, Rui Cunha, che accompagna con passione tutto il processo di vinificazione per regalare un sapore autentico e trasmettere le caratteristiche del territorio dove viene prodotto.

enturismo-alto-douro-quinta-da-massorra_01

Ecosostenibilità

Quello che rende Quinta da Massôrra veramente speciale sono i suoi valori: il massimo rispetto per il consumatore e per l’ambiente, utilizzando un metodo di coltivazione dell’uva di Produzione integrata.

Autenticità

Seguire le tradizioni è il miglior modo per preservare anche i sapori e Quinta da Massôrra lo sá, infatti per una parte della loro produzione adottano il metodo della pigiatura dell’uva fatta con i piedi.

Essendo i loro vini artigianali, hanno una produzione limitata e questo puó essere solo un pregio da esaltare, tanto come i premi che hanno ricevuto negli anni grazie al loro duro lavoro.

Il loro vino è conosciuto anche all’estero, infatti il 65% della produzione viene esportata in Francia, Belgio e Svizzera.

Enoturismo in Alto Douro: dove si trova Quinta da Massôrra

La strada per raggiungere la Quinta da Masorra regala degli scorci incredibili sul fume Douro, soprattutto nell’ultimo tratto anche se ci sono un bel po’ di curve. Se stai pensado di visitare Porto, da lì Quinta da Massorra dista solo un’ora e venti di macchina.

enoturismo-alto-douro-quinta-da-massorra

Quinta da Massôrra: visita con tasting in una location favolosa dell’Alto Douro

Sono sicuro che questo spot di Portogallo ti ruberà un pezzo di cuore. La Quinta da Massôrra è ubicata in un punto meraviglioso dove ammirare un tramoto eccezionale seduti sull’altalena che da proprio sulla vallata! I raggi del sole illuminano la vigna sottostante e regalano un’atmosfera fantastica.

enturismo-alto-douro-quinta-da-massorra_altalena

Info utili per una visita a Quinta da Massôrra

Il costo della visita è di 10€, comprende la visita nella cantina accompagnata dal signor Rui e tre assaggi di vini.

Nella zona del Douro ci sono tantissime aziende vinicole che vale la pena visitare anche solo per respirare aria pura con delle viste pazzesche da far brillare gli occhi. Dai un’occhiata alla sezione Enoturismo se quello che stai cercando sono percorsi naturalistici in vigna o altre aziende vinicole da non perdere.

Se ti è piaciuto quello che hai letto, aiutaci a condividerlo!

More from Marco e Irene
La principale attrazione di Braga: l’imperdibile Santuario de Bom Jesus
Avete organizato un viaggio in Portogallo e pensate di visitare il Nord...
Continua a leggere
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *